28 marzo 2006

La formazione Sb Commandos (Champions League)

NOCINO - Inizia la prima e grande avventura dei biancoverdi in Champions League, che hanno a disposizione un organico solido con un tridente offensivo trai più forti al mondo.
Difficili le decisioni di Capello alla vigilia della partita, ma alla fine il tecnico del Commandos ha optato per un 3-4-3 molto offensivo.
La formazione:

PORTA: Buffon (Lehmann)

DIFESA: Ebouè - Senderos - Cordoba (Reveillere - Zebina)

CENTROCAMPO: Emerson - Deco - Fabregas - Stankovic (Giuly - Gilberto Silva)

ATTACCO: Ibrahimovic - Henry - Eto'o (Fred - Martins)

Sb Commandos

Capello: "Abbiamo trovato la forma giusta"


PIAZZA DEL MERCATO - Vittoria importantissima quella che i biancoverdi del Commandos hanno riportato in piazza del mercato contro i trasparenti del Ficus.
Iniziano bene gli opsiti, che esprimono un buon calcio e si portano in vantaggio al '25 con un gol alla Toni segnato però da Amauri, seguito a ruota dal raddoppio di Shevchenko. Si va dunque al riposo sul punteggio di 2-0 per il Commandos, con i trasparenti che non riescono mai a rendersi pericolosi. Nella ripresa però Bogdani decide che così non può finire e si carica la squadra sulle spalle creando scompiglio nell'area biancoverde. Dopo tanti batti e ribatti arriva il tanto atteso gol firmato proprio dall'albanese. Ma i biancoverdi non si danno per vinti e allo scadere, dopo un azione personale partita dalla destra, Amauri insacca il gol del 3-1 mettendo il sigillo anche sulla pratica Ficus, che quest'anno ha portato alla squadra di Capello ben 10 punti importantissimi per la classifica.
Al termine della partita è stato anche ufficializzato l'acquisto a parametro 0 del difensore Paci, che sostituirà Sinisa Mihajlovic fino al termine della stagione.
Prossimo impegno di campionato a Vignano contro gli alleati del D'Aversa Fc, scontro importantissimo per la lotta allo scudetto.

Sb Commandos

20 marzo 2006

Commandos - Labirinto 4-1 = 4-0



NOCINO - Anche il quarto incontro della stagione contro il Labirinto si risolve a favore del Commandos che, nonostante l'assenza di Totti, si è imposto per 4-1 sui verdearancio.
La partita è stata a senso unico fin dalle battute iniziali, quando Shevchenko sigla la doppietta del sicuro vantaggio biancoverde, incrementata nel finale da Amauri e Aquilani. Al '95 Vucinic accorcia le distanze su rigore ma serve a poco.
Inizia bene dunque l'ultimo girone di ritorno per il Commandos, che però deve ancoa affronatare tutti gli scontri diretti contro le pretendenti allo scudetto.
Il prossimo impegno di campionato si disputerà domenica 26 marzo in Piazza del Mercato contro l'Ss Ficus, nella quale sarà a disposizione anche il neo acquisto Floccari, giunto in sostituzione di Marcìo Amoroso.



Sb Commandos

19 marzo 2006

CONQUISTIAMOLA


NOCINO - Inizia l'avventura europea dell'Sb Commandos in seguito all'asta svoltasi oggi pomeriggio presso i locali della società "La Pania" insieme alle altre 3 squadre partecipanti. Fattorini: "Ho svolto una buona asta cercando di portare in bianco verde il maggior numero di giocatori possibili richiesti da Fabio Capello, vedi Pavel Nedved, Samuel Eto'o e Herny. Abbiamo tutte le carte in regola per poter fare bene, dato che ci sono rimasti ben 110 milioni per le potenziali sostituzioni in vista della semifinale e della finale. Con tranquillità e serenità sono convinto che otterremo grandi risultati".
Ecco a voi la rosa della squadra:
Porta: Buffon - Lehmann - Abbiati.
Difesa: Zebina - Edmilson - Ebouè - Lauren - Cordoba - Senderos - Cacapa - Reveillere.
Centrocampo: Emerson - Nedved (C) - Deco - Giuly - Messi - Fabregas - Stankovic - Gilberto Silva.
Attacco: Ibrahimovic - Eto'o - Forlan - Henry - Martins - Fred.

Sb Commandos

18 marzo 2006

Le coreografie contro l'As Labirinto








Sb Commandos

14 marzo 2006

Capello: "Da adesso non sono concessi errori"

NOCINO - Finisce in parità la partita tra Sb Commandos e As Panzer, dopo una gara dove gli ospiti hanno espresso un buon calcio a differenza dei padroni di casa in pò sotto tono.
La partita inizia un pò in ritardo e fin dall'inizio si vede che lo spettacolo non sarà dei migliori, anche a causa dei numerosi cori e striscioni del Commandos Tigre già da tempo in contestazione con Dejan Stankovic, che ormai sembra sulla strada dell'abbandono per un presumibile ma non ufficiale ritorno al Bazza. Partita un pò morta da entrambi i lati, finchè al '20 Di Canio viene atterrato in area di rigore. L'arbitro fischia e dal dischetto va Chiesa, che però fallisce il suo terzo rigore in questa stagione sui 5 tentati. Ma il vantaggio militare non tarda ad arrivare quando l'onnopresente Di Canio infila al sette un pallone scodellato dai piedi di Locatelli e siamo sull'1-0. I biancoverdi però non sembrano motivati come sempre, forse per l'aria di contestazione nello stadio e infatti, a parte qualche tiro di Amauri e Shevchenko, non sono in grado di mettere in difficoltà il Panzer che però alla fine deve fare i conti con i voti della gazzetta. Infatti finirà 64.5 a 67 per la gioia dei biancoverdi che così non perdono terreno sui citrati.
Capello: "Abbiamo condotto una pessima partita, al di sotto delle nostre reali possibilità. Ma da adesso non sono più permessi errori, perchè perdere anche un singolo punto potrebbe risultare fatale per tutto quello che abbiamo fatto di buono" - Però mister se avesse avuto Totti a disposizione sarebbe stata un'altra cosa! - "Noi siamo una squadra che lotta, e Totti o non Totti lotteremo fino in fondo per conquistare ciò che molti ci hanno detto che non è alla nostra portata .... staremo a vedere!".

Sb Commandos