19 maggio 2006

I CAMPIONI DELLA FIGA SIAMO NOI


SIAMO NOOOOOOI
SIAMO NOOOOOOI
I CAMPIONI DELLA FIGA SIAMO NOOOOOOI
SIAMO NOOOOOOI
SIAMO NOOOOOOI
I CAMPIONI DELLA FIGA SIAMO NOOOOOOOOOOI


Questo è il coro che si levava dalla curva del Commandos Tigre domenica sera. Infatti, per la prima volta nella sua storia, l’Sb Commandos è campione della FIGA, il campionato più bello del mondo che c’è solo a Gufingolandia.
Dopo una stagione passata all’inseguimento, una striscia positiva di 9 vittorie consecutive, 8 partite soli al comando nell’ultimo girone e 4 vittorie su altrettante partite contro gli allora campioni in carica del Labirinto, i biancoverdi hanno potuto alzare al cielo lo scudetto tanto sognato da tutte le squadre partecipanti. E’ stato capitan Francesco Totti, che ha lottato contro tutto e contro tutti per poterci essere l’ultima di campionato dopo il brutto infortunio, a sollevare il primo scudetto della società.
Naturalmente il Commandos rivolge i propri complimenti a coloro che, insieme a lui, hanno contribuito a rendere spettacolare questa stagione con stupendi sorpassi e controsorpassi e cioè l’Hellas Fc, quinta classificata e componente della JEA, Fc Citro Fat, terzo classificato, e D’Aversa Fc, l’alleato di sempre nell’ALCOOL IS COOL e uno dei tre componenti della JEA (secondo classificato).
Adesso passiamo ai ringraziamenti.
GRAZIE a tutti i tifosi che ci hanno sostenuto in ogni trasferta e in ogni partita casalinga dall’inizio alla fine credendoci sempre.
GRAZIE a tutto lo staff, dai massaggiatori alla dirigenza.
GRAZIE a Fabio Capello, allenatore vittorioso alla sua prima esperienza in biancoverde.
UN GRAZIE ENORME a tutta la squadra e cioè:

PORTIERI: ANTONIOLI Francesco, CASTELLAZZI Luca, ZANCOPE’ Adriano

DIFENSORI: CANNAVARO Fabio, CRIBARI Sanchez Emilson, GROSSO Fabio, PACI Massimo, SAMUEL Walter, TUDOR Igor, PFERTZEL Marc, ZORO Kpolo


CENTROCAMPISTI: GUIGOU Gianni, CORINI Eugenio, AQUILANI Alberto, MORRONE Stefano, PAREDES Carlos Humberto, PIZARRO David, STANKOVIC Dejan, NEDVED Pavel

ATTACCANTI: SHEVCHENKO Andriy, AMAURI Carvalho De Oliveira, MUTU Adrian, PAZZINI Gianpaolo, TOTTI Francesco (C), FLOCCARI Sergio

Adesso passiamo a qualche coreografia carina fatta dai ragazzi della curva per festeggiare la vittoria.
Partiamo con il ringraziamento ai maggiori protagonisti della stagione.



Adesso le coreografie dedicate agli alleati.




Ora il Commandos Tigre proporrà le coreografie più belle esposte in questa stupenda stagione.

Questa è stata esposta nella terza partita vinta contro l'Fc Citro Fat.



Questa invece il Commandos l'ha esposta in una partita contro gli alleati del D'Aversa Fc.


Adesso due coreografie molto simpatiche esposte in occasione di due della quattro partite con l'Asfc Labirinto.


E per finire il pezzo forte di tutte le coreografie mai esposte, quella nel mitico derby contro l'Ac Bazza.

Naturalmente non potevano mancare gli sfottò perchè chi di presa per il culo colpisce, di presa per il culo perisce …. vero Dinde?






MA NON E’ TUTTO!

Stessa gioia è quella che ha rivestito lo stadio di Parigi dopo la vittoria anche della finale di Champions League, alla sua prima edizione a Gufingolandia, grazie ad un gol di Samuel Eto'o che ha permesso così a capitan Henry di alzare la coppa con le orecchie.
Dunque EN PLAIN è la parola che resterà sulla bocca di tutti i tifosi del Commandos per un anno intero, un anno da campioni assoluti, un anno di rispetto e soprattutto …. un anno per confermarsi ciò che abbiamo lottato per diventare e cioè… I CAMPIONI DI TUTTO E DI TUTTI!

ALLA CONCLUSIONE DI TUTTO, DA OGGI IL NOSTRO MOTTO SARA’ UNO SOLO E CIOE’ ….



(Ingrandire perchè merita. ndr)

Sb Commandos

17 maggio 2006

La formazione Sb Commandos (Champions League)

NOCINO - Ci siamo! La tanto attesa finale di Champions League sta per assegnare il suo primo titolo di CAMPIONE D'EUROPA nel campionato FIGA di Gufingolandia. Le squadre che hanno avuto l'onore di parteciparvi per prime sono l'Asfc Labirinto, l'Sb Commandos, l'Fc Citro Fat ed il D'Aversa Fc. La rosa naturalmente si è molto ristretta rispetto al fischio iniziale dei quarti, ma comunque quella biancoverde dovrebbe restare quella più numerosa. Stasera D'Aversa Fc e Sb Commandos si contenderanno il tanto atteso titolo, oltre a quello dello scudetto che si sono già contesi, perchè il Citro Fat ed il Labirinto sono ormai matematicamente fuori dalla corsa al titolo europeo. Staremo a vedere che cosa succederà. La formazione schierata da mister Capello potrebbe essere l'ultima, dato che il suo contratto terminerà a fine maggio e il rinnovo non è certo.
Il modulo utilizzato è il 3-5-2.
La formazione:

PORTA: Lehmann

DIFESA: Ebouè - Senderos - Edmilson (Lauren)

CENTROCAMPO: Flamini - Deco - Giuly - Fabregas - Gilberto Silva

ATTACCO: Eto'o - Henry

Sb Commandos

15 maggio 2006

E' spareggio tra alleati

NOCINO - Dopo la brutta sconfitta sul campo di un Panzer ormai privo di stimoli e ambizioni, il Commandos può tirare un sospiro di sollievo con la notizia della sconfitta, anche se immeritata, dell'Fc Citro Fat. Questo vuol dire lotta per il primo posto assicurata dato che il D'Aversa, anche se in caso di vittoria, non avrebbe mai potuto superare i biancoverdi. Ma sentiamo le parole del presidente: "Abbiamo condotto una pessima partita che non era nelle richieste dell'allenatore e della società. L'amarezza in bocca è tanta perchè bastava un pareggio striminzito per raggiungere il titolo. L'unica nota positiva in tutto questo è che lo scudetto, o che vada per la prima volta in una società priva di trofei, o che vada invece in una bacheca già ricca, sarà comunque destinato ad una delle 3 componenti della JEA o, per meglio dire, ad una delle due alleate dell'ALCOOL IS COOL. Ci dispiace per il Citro Fat perchè comunque ha lottato fino in fondo con il cuore ma si sa, in giochi come questi ci devono essere sempre dei vincitori e dei vinti...è questo il bello ed è questo ciò che rende tutto più emozionante. Anche se c'è sempre qualche speranza di vincere, volevo far sapere che comunque andrà noi siamo soddisfatti del lavoro che abbiamo fatto in questi due anni di FIGA e che cercheremo di continuare a farlo per mantenere la nostra società ai massimi livelli. Un pò di amarezza resterà sicuramente nel caso in cui arrivasse il secondo posto, ma andremo comunque avanti consapevoli di aver dimostrato che non importa essere dei grandi conoscitori di calcio, non importa se nello sport si usa le mani al posto dei piedi, l'unica cosa che conta è avere CUORE E CREDERCI SEMPRE FINO ALLA FINE!Grazie!".


Sb Commandos

12 maggio 2006

Ancora qui, ancora insieme, ancora per VINCERE

NOCINO - E' tutto pronto per l'ultima sfida di questa stagione. I tifosi scalpitano consapevoli che canteranno i loro ultimi cori della stagione, consapevoli che fino a settembre il calcio sarà solo nei loro pensieri, consapevoli che comunque andrà quest'anno sarà un anno da ricordare per i loro colori, ma soprattutto consapevoli di una cosa....che a soffrire e a combattere per la loro gioia ci risarà ancora IL LORO CAPITANO!!



GRAZIE FRANCESCO

Sb Commandos

10 maggio 2006

Pronti allo scontro finale

NOCINO - Dopo la vittoria in Piazza del Mercato contro il Tomotigna per 2-1, l'Sb Commandos si prepara ad affrontare l'ultimo incontro di questa bellissima ed entusiasmante stagione FIGA 05/06. La vittoria finale è vicina quanto lontana, e l'avversario da battere, anche se non ha più grandi obbiettivi, è sempre in lotta per un rispettabile ottavo posto alle spalle dell'ex campione del nostro campionato. Ecco le parole del presidente in vista di quest'ultimo incontro: "Vada come vada, questa stagione credo che verrà ricordata negli annali del nostro campionato, perchè da circa una decina (forse più) di partite, le tre squadre di testa sono sempre rimaste in vetta in 3 o 4 punti, allietando i tifosi con continui sorpassi e controsorpassi. La nostra vittoria finale è molto vicina, ma allo stesso tempo anche molto lontana, perchè basta anche un piccolo passo falso a S. Eugenia contro il Panzer per mettere a repentaglio il lavoro di un'intera stagione. Chiedo ai miei ragazzi di fare un ultimo sforzo e cercare di condurre la partita serenamente come al solito, senza pensare alla posta in palio, perchè se riusciamo con tranquillità ad esprimere il nostro gioco, abbiamo dimostrato che pochi in questo campionato possono ostacolarci. Sono convinto che, oltre a una delle tre squadre di testa, questo campionato sarà vinto dallo sport. Non ho nient'altro da aggiungere."

Sb Commandos